news-headerUn dipendente del Comune di Chiusa Sclafani, in provincia di Palermo, ha denunciato a marzo 2012 una gara di appalto relativa ad alcuni lavori di messa in sicurezza per una scuola elementare.

 

Il coraggioso dipendente ha portato prove al comando dei Carabinieri di Corleone e gli ha tenuti informati anche nei giorni successivi. Perché ha fatto questo? Semplicemente perché volevano fa risultare vincitore chi volevano loro, ignorando le regole di una gara onesta.

 

Tutto questo sarebbe stato possibile, ma il funzionario non ha accettato le minacce di uno degli indagati e si è rivolto ai carabinieri per denunciare la cosa. 
Le forze dell’ordine hanno così iniziato a indagare, accertandosi dell’esistenza di questa frode.

Le indagini di certo non sono terminate qui e sono ancora tante le cose da analizzare. Probabilmente verranno alla luce fatti ancor più gravi di quelli che sono stati analizzati fino ad ora.

 

Se volete rimanere aggiornati sull’argomento e ricevere ogni giorno le principali informazioni di attualità, collegatevi a news attualità